Steel from the past

La creazione di rubriche come “Beyond the taste”, “The past is alive”, “Mad(e)ness in Italy” ed “Underrated” ha visto MetalManiacs dirigersi verso un attivo operato nel campo delle recensioni relative agli anni passati. Ve le presento: “Beyond the taste”, creata da Elyel ed ultima nascitura fra le quattro, vede i nostri writers imbattersi in recensioni di lavori che si presentano stilisticamente diversi dai generi in cui, canonicamente, essi trattano. “The past is alive” raccoglie le recensioni dei dischi che, in un modo o nell’altro, meritatamente o meno, hanno fatto fare un certo salto di qualità alle formazioni in questione. “Mad(e)ness in Italy”, come viene reso esplicito dal suo titolo, contiene solamente materiale partorito nel nostro paese, mentre “Underrated” riguarda i lavori da sempre sottovalutati da critica ed audience, talvolta con pesanti affronti, ed in altri casi attraverso una certa indifferenza. La presenza di queste quattro rubriche ha contribuito a creare, nella colonna del menù rubriche dalla quale siete giunti qui, un certo scompiglio: troppi nomi, una lista che rende il tutto dispersivo con rubriche che, in fondo non comportano il lato più importante di MetalManiacs. Abbiamo pertanto deciso di mantenere nel menù “Heavy & Loud” ed “Under a thrash attack”, sezioni che fondamentalmente contengono recensioni, ma che sono ben più importanti in vista di un loro sviluppo futuro e del seguito che io e RonnieJamesDaddo diamo loro, e di accorpare le succitate quattro rubriche in un unico settore, chiamato “Steel from the past” – in quanto le nuove recensioni verranno sempre e comunque incluse nell’archivio al quale è possibile accedere dal menù posto a sinistra – , in cui futuramente potrebbero venire compattate anche altre sezioni. Sperando che l’azione sia stata di vostro gradimento, procederemo regolarmente con gli upload di queste pagine.

Dark Mayhem

Le foto presenti in questa pagina raffigurano: “Beyond the taste” – Rhapsody; “Mad(e)ness in Italy” – Necrodeath; “The past is alive” – Dokken; “Underrated” – Amorphis

The Past Is Alive
Underrated
Mad(e)ness In Italy