Lana Lane – Lady Macbeth

Lana Lane festeggia i dieci anni di attività artistica con un nuovo album dal titolo “Lady Macbeth”, concettualmente ispirato alla celeberrima opera di Shakespeare ma che, musicalmente, nulla toglie e poco aggiunge alle canoniche coordinate sonore espresse in carriera dal duo Norlander-Lane. Belle ed avvolgenti atmosfere, costruite su tappeti di tastiere ed inframezzate da puntuali assoli di chitarra, questa volta ad appannaggio di Neil Citron e Mark MacCrite, risultano ideali per le escursioni vocali di Lana Lane, la quale riesce nell’ intento di rendere affascinanti brani “insipidi” e “scolastici” quali “Our Time Now” e “Summon The Devil”. Decisamente incisivo il brano d’apertura “The Dream That Never Ends”, una suite di otto minuti che ricorda, in alcuni passaggi, i refrain di tracce immortali tratte da una grande opera teatrale come “Jesus Christ Superstar”, come apprezzabili risultano le atmosfere sinfoniche e neoclassiche di “Someone to Believe” e “Keeper of the Flame” ma, alla lunga, il genere mostra un po’ la corda.