HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Burning Black - Feel the fire
Cover
Tracklist
1 - Feel the Fire
2 - Fight to Dream
3 - Nothing for the losers
4 - Heavy metal is my law
Recensione

Genere: heavy metal

Gironzolando sul web, in particolar modo sul sito di radio 1 rai ho visto un breve trafiletto dedicato ai Burning Black, band italiana dedita ad heavy metal di stampo ottantiano. Ho subito controllato tra le mie demo ed ecco spuntare fuori nuovamente il nome della band. Può darsi che non significhi nulla, ma incuriosito ho deciso di ascoltare il mini-cd. La cattiveria di Feel The Fire ha aperto le danze a quella che puo' collocarsi tra le migliori demo dell'anno (anche se in realtà risale al 2005), ma veniamo a qualche nota biografica. I Burning Black nascono nel 2003 e sin dall'inizio si dedicano ad un heavy metal classicheggiante e fortemente influenzato dai grandi mostri degli anni 80. Il presente Feel the Fire è stato registrato nel 2005 e attualmente la band sta producendo il suo primo mini-cd. Tornando al disco, ho già detto che Feel The Fire ritengo sia uno dei migliori demo ascoltati in questo periodo; del resto sono un nostalgico della grande era d'oro dell'Heavy, quindi il sound dei ragazzi mi ha trascinato per mano sin dalla prima nota. Appare qualche difetto di produzione (chitarre forse molto “sparate” in primo piano, ad esempio sull'urlo iniziale di Feel the Fire che risulta coperto), ma tutto sommato per essere la prima fatica discografica di una band il cd non è assolutamente malvagio. Ottimo condimento ai già ottimi riff la voce di Max De Nardi, roca e grintosa, capace comunque di salire (ad esempio su Heavy Metal is my law, dove si produce in uno screaming di stampo Halfordiano) fino a vette piuttosto elevate. Opener eccellente, Feel the fire e' coadiuvata dalle altrettanto ottime Fight to dream e Nothing for the losers, nelle quali il feeling Accept / Judas Priest emerge con forza. Forse un po' troppo lunga la parte finale di Nothing for the losers, ma in fin dei conti anche le due canzoni citate tengono altissimi i livelli del demo. Grezza e aggressiva anche la finale Heavy Metal is My Law. Insomma, un metal nostalgico ma per nulla datato, per un cd che sicuramente non poteva rappresentare un passaporto migliore per la band, che spero di sentire nuovamente a breve!


Voto: 8

Brown Jenkin


Contatti: www.burningblack.it