HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Vertigo - Vertigo 2

Etichetta: Frontiers

Long live rock 'n' roll! Non sto canticchiando il celebre anthem dei Rainbow del (quasi fu musicalmente parlando) Ritchie Blackmore, bensì sto sottolineando come la seconda fatica di Joseph Williams sia un vero e proprio inno al rock trascinante e scopiettante degli anni passati. Per chi non lo sapesse Williams è conosciuto soprattutto in virtù della sua militanza con i Toto, band che non ha certamente bisogno di presentazioni. Avendo avuto modo di ascoltare il disco precedente targato Williams e Fabrizio V. Zee Grossi posso affermare che il secondo capitolo della saga è decisamente meglio riuscito e che si candida ad uno dei miei favoriti dell'anno. Impeccabile la produzione e la prova della band, che in Vertigo 1 vedeva la partecipazione di Simon Phillips, sostituito da Virgil Donati in questa sede. Grandiosa la performance di Williams, in forma strepitosa , ma fosse soltanto una mera esibizione di tecnica o di esperienza la “fatica” non sarebbe certo così entusiasmante. Ad entusiasmare appunto di Vertigo 2 è l'atmosfera rockeggiante, moderna nel sound ma antica nel feeling, che dovrebbe riempire di gioia ogni appassionato di hard rock o di AOR. Eccellente l'opener In the Blink of an eye, punta di diamante, a mio avviso, dell'album, che comunque può annoverare 10 canzoni orecchiabilissime e trascinanti, senza alcun cedimento di sorta. Album per nulla noioso, anzi, un piccolo gioiello da procurarsi al piu' presto e conservare con cura.

Voto: 8

Brown Jenkin