HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Dogpound - The Hellbum

Etichetta: Lion Music / Frontiers

I Dogpound sono un quartetto svedese che, dopo innumerevoli peripezie contrattuali e non, giunge al suo esordio con questo "The Hellbum": la proposta della band è un gradevole rock, spesso a tinte heavy e robuste, che vede come indubbio punto di forza la voce di Hea, personale quanto basta per coinvolgere fin dal primo ascolto. Il disco si divide equamente tra momenti più energici e d'impatto ("End Of Our Days", "When The World Comes Down") ed altri più cadenzati ed intimisti ("Ready To Believe", "Silent Scream"), convincendo anche nelle ballads ("Way Up High", "You Remain" ), dotate di un retrogusto malinconico decisamente apprezzabile; in tutti questi brani i Dogpound mostrano un notevole gusto nella melodia e nello scrivere ritornelli di facile presa e non eccessivamente scontati. Un esordio promettente, ma che ha come grave pecca una mancanza di originalità che alla lunga mina il tutto e costringe a ridemensionarne la valutazione: le basi ci sono, adesso li aspettiamo al varco. E come nel caso dei Gemini Five, non giudicate subito il disco dalla copertina!

Voto: 6,5

Roberto "Omegastar" Lato