HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Hammerfall - Intervista a Oscar Dronjak (guitars)

Milano, Hotel Berna. I rappresentanti di webzine e riviste cartacee sono raggruppati per la grande occasione offerta dal tour promozionale degli Hammerfall, che anticiperà il disco "Crimson thunder" con dei rendez vous giornalistici. Naturalmente, l'Italia non poteva mancare, e non avendo avuto la possibilità di presenziare sul luogo, ecco che la grande attesa - telefonica - si prolunga nel primo pomeriggio. Felicissimo di avere dinanzi un disponibilissimo Oscar Dronjak, leader assoluto degli Hammerfall, ho parlato con lui di "Crimson thunder", disco che sta infiammando l'arrivo discografico delle più grandi releases autunnali.

Intervista a cura di: Dark Mayhem

Hail Oscar! Siete veramente vicini a "Crimson Thunder", ed alla sua release. Quali sono i tuoi pensieri attuali sull'album?
Sono veramente felice per come sono andate le cose, credo che gli Hammerfall abbiano ottenuto un grande risultato, e questo mi rende veramente molto contento. Abbiamo speso molto tempo sull'album, e credo che sia stato speso bene, dato l'impegno che ci abbiamo messo.
Ho ascoltato solamente un teaser di quattro song, e la mia impressione è che suoni piuttosto simile al sound degli Accept, piuttosto che a quello dei più moderno "Renegade". Che ne pensi?
Io penso che esista una certa differenza fra "Renegade" e "Crimson thunder". Si, credo tu abbia ragione. Penso che il nuovo disco sia più pesante, roccioso, molto legato all'heavy metal degli anni ottanta.
Gli Hammerfall vengono dai Ceremonial Oath e dai Crystal age. Qual'è la storia riguardante queste band? Naturalmente, in poche parole...
Ho suonato per ultimo nei Crystal age, prima di fare il mio ingresso negli Hammerfall. Si tratta di due band musicalmente molto diverse, e diverse anche da quello che suoniamo oggi negli Hammerfall, in un certo senso. Con i Ceremonial Oath tutto è finito quando Jesper (Stromblad n.d. Dark Mayhem) ha avuto seri impegni con gli In flames, e poi era iniziata la mia avventura con i Crystal age. Poi, ho lasciato questi ultimi perchè volevo suonare qualcosa di diverso, e così sono arrivati gli Hammerfall.
Stefan Elmgren è arrivato alla registrazione del suo primo cd solista. Non l'ho sentito, sinceramente. Puoi presentarmelo?
Il disco di Stefan suona molto anni ottanta, si tratta di Heavy metal puro...
Dark Mayhem) Punti di contatto con gli Hammerfall?
Si, ce ne sono molti. E'un disco che non differisce molto dallo stile degli Hammerfall!
Molte persone in giro si fanno questa domanda: sono o no gli Hammerfall influenzati dal power metal moderno? Tu che gli risponderesti?
Penso che la nostra proposta riguardi molto da vicino un heavy metal modernizzato. La produzione che accompagna i nostri dischi potrebbe far molto pensare a quello stile, poichè è simile a quella che le band di quello stile adottano maggiormente. Però risponderei a quelle persone con un "no", poichè credo che gli Hammerfall siano una band di heavy metal ottantiano, riferita ad Accept, Judas priest...no, non ci sentiamo influenzati dal power metal, preferiamo guardare al passato, quando vogliamo trarre ispirazione!
La scena svedese è dominata dal Death melodico, ultimamente. Quali sono le tue impressioni riguardanti quella scena o chi, secondo te, merita maggior rispetto fra le band del tuo paese?
No, non credo che la Svezia sia dominata dal Death Metal. Certo, è una corrente molto forte e vigorosa, ma se ci pensi c'è anche molto heavy metal tradizionale, rappresentato da band come la nostra o dai Dream evil. In Svezia si ascolta di tutto...
Basta vedere tutto lo stoner e le band che seguono gli Spiritual beggars, ad esempio...anche se non rappresentano una maggioranza netta.
Esatto! In ogni maniera io ho stimato molto il disco dei Dream evil, "Dragonslayer". L'hai sentito?
Si, e sinceramente mi è sembrato che seguano molto, forse troppo il vostro stile...
Beh, si. Credo siano influenzati dal nostro sound, questo è innegabile, ma forse rappresentano una versione contenente più power di ciò che suoniamo noi.
Joachim Cans è diventato un membro effettivo dei Warlord. Sarà un problema per gli Hammerfall?
Assolutamente no. Il fatto è che una volta che entri negli Hammerfall, devi investire il tuo tempo nella band, dedicarti a pieno ad essa. C'è un grosso legame fra di noi, e c'è stata una sorta di promessa. Consiste nel fatto che saremmo sempre stati legatissimi alla band, e che sarebbe divenuta la nostra cosa primaria, nella vita. Joachim la rispetta, e ti assicuro che il suo ingresso nei Warlord non cambierà nulla agli Hammerfall.
Parlando ancora di Cans, avendo saputo del suo incidente, spiegami un po': chi l'ha colpito? Ma soprattutto, perchè?
E'stato un ragazzo, in un locale. L'ha colpito con una bottiglia in un occhio, e l'ha fatto perchè detestava la nostra musica, perchè era un nemico degli Hammerfall. Era ubriaco, quella sera, e così è arrivato a compiere quel gesto...
Dark Mayhem) Quindi, mi dici che l'ha fatto solo perchè odiava gli Hammerfall?
Già...di pazzi ce ne sono in giro, no?
Meglio parlare di altro...Se non sbaglio, siete stati in tour con Chuck Schuldiner ed i suoi Death. Parlami un po'di lui...
Siamo stati in tour con lui nel 1998, loro supportavano "The sound of perseverance". Abbiamo girato assieme molti paesi, suonato molti concerti, e quindi, effettuando lo stesso tour, abbiamo passato assieme molto tempo. Posso assicurarti che era una grande persona, ci ho parlato tantissimo e si è rivelato essere un vero "Heavy Metal Maniac"! Era anche un grande esperto di New wave of British heavy metal, e per noi è stato bellissimo trascorrere quel tempo assieme ai Death. Che tour! Purtroppo, poi, è accaduto quel che tutti sanno...
Quest'anno è stato l'anno dell'Heavy Metal, si può dire... Band come Dio, Manowar, Messiah's kiss, Riot, Paragon, Running wild e W.A.S.P. hanno prodotto i loro nuovi dischi, ed ora è il vostro turno. Cosa hai apprezzato maggiormente?
Non ho capito bene cosa intendi...
Semplicemente quale di questi dischi ti ha colpito maggiormente...
Ah, scusami! Non avevo capito la domanda (ride n.d. Dark Mayhem)! E'difficile, sinceramente. Beh, fra tutti quelli che hai nominato ti dico....Stormwitch! Non li avevi rammentati, eh? Ahahahah! Beh, il disco degli Stormwitch secondo me è il migliore dell'anno, si.
Immaginavo quello degli Hammerfall...
Ahahahah! Quello non devo dirlo io...e tu che hai apprezzato di più?
Messiah's kiss, sinceramente. Ma devo dirti che ancora quelli di Paragon, Riot e W.A.S.P. devo ancora sentirli.
Se potessi andare nel passato, cambieresti qualcosa ai passati dischi degli Hammerfall?
Tutto quanto è perfetto! Non cambierei assolutamente nulla, sono idee musicali che sento ancora mie, e quindi tornando indietro, non cambierei assolutamente niente di quello che ho registrato in questi cinque anni con gli Hammerfall.
Parlando di tematiche, quali saranno quelle che accompagneranno "Crimson thunder" nei testi?
Beh, non ci saranno grandi differenze rispetto ai testi che abbiamo scritto in passato, quello che vogliamo riportare nei testi è l' Arte dell'Heavy Metal, la filosofia della nostra musica, il nostro pensiero...
Ma si tratta di un raffronto più "on the road", oppure legato anche a concetti fantastici come potrebbe apparir noto dalle vostre copertine?
Se ti dico tutti e due? Ahahahaha!
A proposito: parlami un po'della figura cavalleresca che appare su tutte le vostre cover...
Si chiama Hector, e ora ti spiego perchè. Poco tempo fa c'è stato un contest sul sito di Nuclear Blast. Consisteva nel dargli un nome, così un ragazzo è venuto fuori con Hector, un nome che poteva apparire atipico davanti a tutti i classici nomi da guerriero che saltavano fuori. Ci è piaciuto, abbiamo ritenuto che potesse andare bene, e quel ragazzo è stato ricambiato, ed ha potuto cantare delle backing vocals sul nostro disco.
Bene, non voglio rubarti troppo tempo! Qualcosa da dire ai tuoi fans?
Spero che il disco vi piaccia, lo spero di cuore. So che molto presto verremo in Italia a suonare, a Milano, e non vedo l'ora di vedervi al concerto. Sarà un gran concerto, vi divertiremo moltissimo! Grazie ancora, e grazie anche a te!
Salutami gli altri della band, Oscar!
Certo, Bye MetalManiacs!!!