HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Il nuovo "Orgasm" è l'occasione per intervistare la creatura Atrox nella persona del chitarrista Eivind. Autori di un disco bellissimo a mio parere, in questa intervista gli Atrox approfondiscono il concetto relativo ad un disco di difficile comprensione per via degli scarsi punti di riferimento che offre. Buona lettura.

Intervista a cura di: Luigi "gino" Schettino

Trovo che "Orgasm" sia un titolo perfetto per il vostro album, un'orgia di suoni e influenze. Prova a spiegare ai lettori cosa debbono aspettarsi da questo disco.
E' difficile…Penso che "Orgasm" sia un'eruzione di sentimenti e pensieri che tenevamo dentro di noi. È un album che è più diretto/heavy/aggressivo e meno complesso degli album che abbiamo fatto finora. La nostra label lo descrive come un mix tra Meshuggah e Bjork. Io invece penso a questo disco come ad una "schizo (Schizo: diviso, splittato) music" in ragione del fatto che le nostre songs contengono tanti elementi differenti. Su internet ho trovato una descrizione figa circa la nostra proposta musicale: "La ricetta per il sound degli Atrox potrebbe essere: 250 gr. di Meshuggah, 200 gr. di The Gathering, 25 gr. di synths elettronici atmosferici; miscelate il tutto con un cucchiaino da tè insieme ad arrangiamenti e ritmiche jazz. Infine aggiungete fantasia e follia a vostro piacimento".
In ragione delle disparate influenze di "Orgasm", come avete raggiunto questa perfetta fusione di stili? Non avete temuto che il disco potesse risultare un puzzle di suoni piuttosto che un unico e strabiliante suono?
E' semplicemente venuto fuori dal di dentro di noi tutti. Penso che noi tutti avevamo la stessa idea di come il disco avrebbe suonato. Negli Atrox abbiamo tutti dei gusti musicali differenti, siamo ispirati da tante buone bands differenti, e questa è una delle cose che rende il nostro sound così particolare. Però fu programmato dall'inizio che il nuovo album avrebbe dovuto suonare più diretto ed aggressivo e meno complesso. Non avevo alcuna paura che il disco diventasse un puzzle, sapevamo come avrebbe suonato… Abbiamo fatto cose ben più complesse di queste prima, quindi non credo che la realizzazione di questo disco sia stata così difficile.
Il riffing di derivazione Meshuggah mi ha colpito molto. Come vi è venuta questa idea?
Penso che abbiamo avuto un nostro personale modo di suonare i riffs fin dalla release di "Contentum". Mi riferisco al modo in cui combiniamo riffs/linee melodiche/come una chitarra supporta l'altra ect. I riffs su "Orgasm" sono solo un'idea, un'idea cui siamo approdati in ragione della nostra evoluzione. Devo anche aggiungere che "Graabein", il nostro nuovo chitarrista, è in buona parte responsabile del modo in cui suonano i riffs presenti sull'album.
La voce di Monika è uno dei punti di forza dell'album. È incredibile il modo in cui si adatti perfettamente al sound. È duro adattare la sua voce alla vostra schizofrenica musica?
Monika è una vocalist bravissima. Può usare la sua voce in modi incredibili: calda e piacevole, carina e innocente, aggressiva, ammaliante e schizofrenica, ect. Quindi non credo che sia dura adattare la sua voce al nostro sound. È piuttosto facile farlo quando hai una cantante che è abile a fare così tanto con la sua voce.
Altre cantanti con una voce simile alla sua a quest'ora sono artiste internazionali con tanto successo e soldi. Non credi che questo possa accadere anche a Monika? Accetterebbe di cantare un tipo di musica più popolare e commerciale? Cosa accadrebbe agli Atrox in quel caso?
Penso che Monika potrebbe diventare una star internazionale, ma non credo che lei lo voglia. Certo che i soldi e la fama sono qualcosa che tutti vorrebbero, ma devi anche accettare di potere essere tutto il tempo sotto i riflettori al centro dell'attenzione, e ciò significa no privacy (Sti cazzi!!! N.D. Gino). Ciò significa anche che devi suonare musica commerciale e questo a Monika non piace. Monika è anche una persona molto timida cui non piace avere sempre gente intorno, ha bisogno della sua privacy. Se questo accadesse, gli Atrox subirebbero un'evoluzione che li porterebbe ad una nuova forma. Con questo voglio dire che non rimpiazzeremmo Monika con un'altra cantante, ma con un cantante maschio. Il motivo di questa scelta sarebbe che non ci piacerebbero assolutamente continui paragoni tra nuove e vecchie vocals.
Mi piacerebbe approfondire il concept lirico e visuale del disco. So che Monika ha realizzato la cover.
Monika è l'unica della band che conosce il concept al 100%. Penso che i testi di "Orgasm" riguardino: metodi di sopravvivenza vitale, concernenti i diversi problemi che puoi affrontare, paura e sensazioni, dolore, fantasie, amore ect…molto di questo ha a che fare con l'essere un "Terrestrial" (Terrestre, in riferimento al precedente disco N.D. Gino). Se dai uno sguardo alla cover penso che vedrai molto di quanto sto parlando.
Sul retro della cover ci sono delle divertenti illustrazioni che giocano con il vostro moniker. L'ironia è importante per voi? Che ruolo gioca nella vostra musica?
E' importante per noi usare l'ironia, essere abili a ridere di noi stessi. Non vogliamo essere nessun'altro che non sia quello che noi stessi siamo nella vita di tutti i giorni, vogliamo essere fedeli all'immagine che abbiamo di noi stessi. Noi tutti scherziamo l'uno con l'altro quasi ogni giorno, quindi perché nascondere agli altri questo lato di noi stessi? In musica questo ci permette di essere "divertenti", cioè di non avere limiti che possano reprimere la nostra voglia di fare qualunque cosa ci passi per la testa. No "rules", facciamo qualsiasi cosa ci piaccia, nessuno può dirci di non fare questo o quello etc… spero tu abbia capito quello che intendo.
Cosa puoi dirmi sulla vostra evoluzione da "Contentum" a "Orgasm"? Quali sono le principali differenze tra i vecchi e i nuovi Atrox?
La band si è evoluta col tempo e quando fai un album in un determinato stile, poi dopo non vuoi fare un disco che sia troppo simile al precedente. Abbiamo anche avuto dei cambi di line-up che hanno avuto i loro effetti sul nostro modo di suonare. Questo a che fare con le diverse influenze che abbiamo avuto nelle differenti line-ups.
La Norvegia dopo il black metal trend sta letteralmente vomitando fuori una serie di bands dal sound unico, con un'attitudine che oserei definire "avanguardistica". Cito i Manes ad esempio. Vi sentite parte di questa attitudine?
Prima di tutto ti ricordo che io suono anche la chitarra nei Manes ;) . Non credo che apparteniamo a qualcosa di speciale per quanto riguarda l'attitudine. Siamo quello che siamo, e non pretendiamo di essere qualcuno che non siamo. Semplicemente diciamo e facciamo quello che pensiamo e sentiamo di fare, nessun vincolo. Penso che potresti chiamarci "down to earth people".
Le prime cose degli Atrox erano più pesanti di adesso. Avete mai pensato di tornare a suonare più pesante e veloce come agli inizi?
Non sono d'accordo con quello che dici. Penso che abbiamo suonato più veloci e pesanti rispetto a quanto fatto prima sulle nostre passate release "Contentum" e "Terrestrials". Semplicemente basta ascoltare gli album. Sono sicuro che troverai parecchie cose che sono più pesanti e veloci di quanto fatto prima. Forse ti riferisci alle growling vocals? (In realtà mi riferivo alle primissime cose della band, ai demos per intenderci N. D. Gino).
Perché avete scelto la Code 666. Cosa vi aspettate?
Non eravamo soddisfatti della situazione alla Season Of Mist per molte ragioni, volevamo cambiare label. Parlai col boss della Aftermath Music ed egli mi disse che la Code 666 amava gli Atrox. Quindi mandai una mail ad Emi della Code 666 e gli chiesi se era interessato a farci un contratto. All'inizio pensò da uno scherzo, ma quando si rese conto che era tutto vero non ha esitato. Siamo veramente felici per questo! I rapporti con la Code 666 sono sempre stati buonissimi e ci aspettiamo che continuino così. Sembra una label molto professionale che fa il proprio lavoro molto bene, sia per le bands che per a label stessa.
Quale pensi sia la miglior band su Code 666? E quale la peggiore? Ti piace il loro rooster?
Hmmm…Non sono sicuro su cosa rispondere, ma se devo scegliere dico Aghora, semplicemente perché ho il loro disco e mi piace. Puoi sentire che sono veramente dei musicisti con le palle, che sanno come fare delle ottime ed interessanti songs (per i miei gusti). Per quanto riguarda la peggiore non saprei rispondere visto che non conosco tutte le band, ma in generale il rooster mi piace, ci sono tante bands interessanti ognuna dedita ad un proprio personale modo di suonare.
Siete pronti per un live tour? Avete già pianificato qualcosa a riguardo?
Certo che siamo pronti ma non abbiamo ancora nulla in programma. Stiamo cercando di organizzare alcune date in Norvegia ora, ma probabilmente avranno luogo il prossimo anno. Per quanto riguarda un tour europeo non sono sicuro. Ci piacerebbe farne uno ma è difficile organizzarlo. La nostra speranza è di andare in tour come una delle band apripista di una band più conosciuta.
Le ultime parole famose. Fai un saluto ai nostri lettori.
Ti/vi ringrazio per il supporto, andate sul nostro sito www.atrox-web.com. Get "Orgasm" or get jinxed.

Eivind

Luigi "gino" Schettino