HOME
RECENSIONI
INTERVISTE
CONCERTI
BIOGRAFIE
LO STAFF
LINKS
FORUM
SKINS
ZERO DAYS, ZERO SECS

Nightwish

A cura di: DavS


Secondo la leggenda, i Nightwish nascono in un campeggio in una notte d'inizio estate, dalla mente di tre amici: Tuomas , Tarja ed Emppu. Le prime tre canzoni sono acustiche, ma ben presto il progetto si espande, ed Emppu prende in mano la chitarra elettrica, entra in squadra un nuovo membro alla batteria (Jukka) e tutti iniziano ad impegnarsi alla ricerca di un proprio suono ed un contratto. Lo trovano nel maggio 1997 presso la Spinefarm . Viene stampato quindi il loro primo singolo, The Carpenter (tra l'altro abbinato a una canzone dei Children Of Bodom e una dei Thy Serpent) , che in patria (la Finlandia) riesce a collocarsi all'ottavo posto della classifica dei singoli. Nel Novembre dello stesso anno viene pubblicato il primo album, Angels Fall First , registrato ai FinnVox Studios (praticamente gli studi di registrazione di quasi tutti i gruppi finlandesi) e mixato da Tero Kinnunen .

ANGELS FALL FIRST(1997 )
Spinefarm

Cover
Tracklist
1. Elvenpath
2. Beauty And The Beast
3. The Carpenter
4. Astral Romance
5. Angels Fall First
6. Tutankhamen
7. Nymphomaniac Fantasia
8. Know Why The Nightingale Sings
9. Lappi (Lapland):
I : Eramaajarvi
II : Witchdrums
III : This Moment Is Eternity
IV : Etiainen

Angels Fall First e' un album molto composito, costituito da canzoni tutte diverse tra loro , e addirittura appartenenti a generi differenti. Questo puo' trarre in inganno l'ascoltatore casuale e disattento , e del resto alcune canzoni di questo album hanno fatto credere a molti che i Nightwish fossero una band gothic , cosa che in realta' non e' assolutamente vera (ma che e' comunque verosimile se rapportata al'ascoltatore heavy/power medio abituato a sfolgoranti cavalcate in doppia cassa e inni di giubilo ..... e' solo una questione di punti di vista). Tuttavia , ironia della sorte, la canzone d'apertura, Elvenpath , e' un brano veramente power ( e qua entrano in scena coloro che pensano che i Nightwish siano una band power, cosa che non e' esatta ...). La prima cosa che risalta di questa band e' senza dubbio l'utilizzo di un soprano con impostazione lirica, Tarja , per le parti cantate (in realta' sarebbe piu' corretto dire che e' un mezzosoprano che sa arrivare a soprano in certi frangenti), ma in realta' i nostri amici finlandesi sono molto di piu' : le parti di tastiera molto varie e non banali, una chitarra usata con un taglio molto heavy, un'ottima sezione ritmica, testi molto curati , emozioni a profusione ....

Track by track
- Elvenpath : una canzone power , un ritornello divertente e sparato in doppia cassa , forse la canzone piu' nei canoni power che i Nightwish abbiano mai scritto
- Beauty And The Beast : si cambia genere .... tra spuzzatine di prog e una base heavy , il dialogo dinamico e coinvolgente tra la bella (la voce di Tarja) e la bestia (una voce maschile) .... veramente emozionante .... una canzone per certi versi molto triste . Scrivete da qualche parte le parole "Beauty" e "Beast" perche' le risentiremo spesso .
- The Carpenter : una canzone gothic-rock .... la voce di Tuomas (non un gran cantante, pero' accettabile) introduce un testo piuttosto criptico (pare che questo carpentiere sia ....) e una musica piuttosto riflessiva e cadenzata
- Astral Romance : ancora una canzone heavy con l'accento sulle emozioni e un' attitudine malinconica , bella la prova di Tarja
- Angels Fall First : un lentone, una ballad dove Tarja e' straprotagonista e fornisce una prova maestosa e commovente , con un flauto ad accompagnarla .... ancora un bellissimo testo
- Tutankhamen : una canzone leggermente power .... forse la piu' brutta canzone che abbiano mai scritto
- Nymphomaniac Fantasia : un pezzo quasi prog per via della batteria , delle tastiere e del flauto , strumentalmente e' una buona canzone .... il testo .... beh .... leggetelo da voi
- Know Why The Nightingale Sings : una canzone heavy molto tirata , in stile quasi anni '80 .... Tarja dimostra che si puo' mantenere un'impostazione lirica e tuttavia andare veloci
- Lappi (Lapland) : stupenda traccia , dove atmosfere folk, soffuse e notturne , accompagnano la voce di Tarja .... echi dell'Avantgarde dei Third & The Mortal, della musica New-Age, di grandi musicisti come Kitaro e Vangelis ..... un'immersione nella natura del Nord, nella Lapponia .... ottimo !

Conclusioni

Nel complesso, l'album e' godibilissimo , poteva essere prodotto meglio ma non e' importante.
Quello che piu' colpisce dell'album e' il fatto di essere riascoltabile e di offrire ad ogni nuovo ascolto una sfumatura diversa di significati e di emozioni nuove . Un album che non e' mai scontato, un album per tutti i gusti , che dimostra ancora una certa immaturita' per i nostri Finlandesi, ma album di debutto cosi' belli sono rari!!!!!

Voto : 8,5

 

Nel frattempo la popolarita' dei Nightwish in patria cresce , lo dimostra il singolo Sacrament Of Wilderness (con una canzone degli Eternal Tears Of Sorrow e una dei Darkwoods My Betrothed) che raggiunge il numero 1 nella classifica dei singoli. Intanto Sami Vanska entra nel gruppo stabilmente come bassista. E nel 1998 .... Oceanborn !!!!!

OCEANBORN (1998)
Spinefarm

Cover
Tracklist
1. Stargazers
2. Gethsemane
3. Devil & The Deep Dark Ocean
4. Sacrament Of Wilderness
5. Passion And The Opera
6. Swanheart
7. Moondance
8. The Riddler
9. The Pharaoh Sails To Orion
10. Walking In The Air
11. Sleeping Sun

Il capolavoro !!!!!!! A mio parere uno degli album piu' importanti del decennio (e anche l'album piu' bello uscito quell'anno ... se non fosse stato per Metropolis II dei Dream Theater) e uno dei migliori nella storia del Metal e della musica in generale. E questo e' un fatto riconosciuto da molti .... spesso mi capita di trovare questo album nella lista dei cd di molte persone .... perfino persone che possiedono solo album death, black o gothic . Un album universale. I motivi ???? Iniziamo con una sezione ritmica (chitarra, basso , batteria) precisa, veloce, perfetta . Continuiamo con la vasta gamma di sensazioni e sentimenti che i testi (stupendi e profondi !) e la musica in perfetto accordo comunicano. La potenza e la pulizia del suono. Il fatto che piu' ascolti il disco, piu' ti sembra bello. Erroneamente Oceanborn viene ascritto come disco power, o addirittura come "clone degli Stratovarius" .... ma e' tutto errato : in Oceanborn sono del tutto assenti (o forse solo accennati) i cliche' power piu' triti e ritriti .... mancano le parti di doppia cassa dall'inizio alla fine, le parti soliste di chitarra (qua la chitarra e' una solida chitarra ritmica di ispirazione heavy) , i corettoni nei ritornelli e tanti piccoli particolari .... per quanto riguarda gli Stratovarius .... beh, sono due gruppi molto differenti e la somiglianza come suoni puo' essere attribuita agli stessi studi di registrazione e al produttore ....
Heavy e non Power !!!!! Se l'album fosse uscito molti anni prima sarebbe stato sicuramente catalogato come Heavy Metal (o Classic). Tornando alle canzoni, in questo cd sono assenti le canzoni brutte o sottotono.

Track by track
- Stargazers e' una canzone Heavy/Power che si regge sulla voce di Tarja. Bellissimo il ritornello dove la chitarra e la voce si "sfidano" sulle note acute.
- Getshemane : una canzone veloce , ma di sofferenza .... una storia d'amore e di solitudine .... grandiosa !
- Devil & The Deep Dark Ocean e' un gran pezzo : un dialogo tra la voce maschile di Tarja e una voce maschile profondissima e quasi growl (bellissimo il contrasto !) per una canzone tiratissima e in alcuni tratti quasi Death .... grandioso il lavoro della sezione ritmica
- Sacrament Of Wilderness .... una delle mie canzoni preferite , il senso profondo di liberta' , la selvaticita' , il simbolismo del Lupo, la poesia dei paesaggi innevati , lo spirito indomito della caccia .... Trascinante il ritornello .
- Passion And The Opera : una canzone heavy/power piuttosto pesante e rocciosa
- Swanheart .... un megalentone d'atmosfera
- Moondance : un pezzo strumentale folk .... divertente
- The Riddler : una canzone molto heavy anni '80 con un ritornello accativante
- The Pharaoh Sails To Orion : un'altra canzone dove compare la profondissima voce maschile .... un ritornello trascinante, quasi un inno , una canzone molto veloce e piuttosto pesante ... una delle mie preferite
- Walking In The Air : una cover, la sigla di un cartone animato natalizio in Finlandia .... l'interpretazione di Tarja e' sognante
- Sleeping Sun : un bel lentone
Conclusioni
Nulla da eccepire, un album perfetto .... commentarlo o descriverlo e' inutile .... meglio ascoltarlo. I Nightwish assurgono cosi' all'Olimpo del Metal!!!!!!!!!!!!!!!!!

Voto : 11 (!!! n.d. Dark Mayhem)

WISHMASTER (2000 )
Spinefarm

Cover
Tracklist
1. She Is My Sin
2. The Kinslayer
3. Come Cover Me
4. Wanderlust
5. Two For Tragedy
6. Wishmaster
7. Bare Grace Misery
8. Crownless
9. Deep Silent Complete
10. Dead Boy's Poem
11. FantasMic

Potevano fare un altro Oceanborn (e molti lo stanno ancora aspettando) , ma i Nightwish cambiano leggermente strada e ci offrono questo Wishmaster. Viene abbandonato il gia' poco power presente in Oceanborn in favore di un vero e proprio Heavy Metal. Wishmaster e' un album molto caldo ed emotivo rispetto al suo predecessore (non per niente la copertina e' rossa, mentre quella di Oceanborn era blu) e infatti si apre con She Is My Sin, una canzone dove malizia e malvagita' , dubbio e tradimento, desiderio e peccato si intrecciano con una musica avvolgente e la seducente interpretazione di Tarja , senza tralasciare lo stupendo testo ( " Take heed, dear heart , Once apart, she can touch nor me nor you. Dressed as one A wolf will betray a lamb" , "I am the Fallen, You are what my sins enclose.Lust is not as creative As its discovery" , "Bless me, undress me. Pick your prey in a wicked way . God I must confess......I do envy the sinners" ). Si va avanti con The Kinslayer, un pezzo molto crudo e teatrale, rabbioso e malvagio .... e qui la voce di Tarja (in veste piuttosto dimessa e seriosa) si alterna ad una cattivissima voce (la canzone si ispira alla strage di due studenti in un liceo del Colorado di qualche anno fa) decisamente di grande effetto. Molti hanno pensato che Wishmaster fosse un album volutamente piu' leggero per venire incontro al grande pubblico (la solita accusa .... sound piu' leggero = siete commerciali) , in realta' Wishmaster e' un album forse piu' leggero a livello di sonorita' , ma emotivamente piu' pesante , sia per la malvagita' espressa dalle canzoni di cui sopra (ma anche quelle dopo non scherzano), sia per le sue forti (a parer mio) influenze Suicidal. Influenze Suicidal (il Love & Suicidal Metal e' quel sottogenere per musica e tematica dei gruppi come Sentenced, HIM, To/Die/For ) testimoniate appunto dalla musica apparentemente piu' leggera, piu' orientata all'Heavy e dai testi (il lessico usato, le emozioni che vogliono suscitare, il senso di malinconia) : She Is My Sin potrebbe essere benissimo il titolo di una canzone degli HIM , parla gia' il titolo per Two For Tragedy o per Bare Grace Misery ('misery' e' forse la parola piu' usata dai Sentenced) o per Dead Boy's Poem o per Deep Silent Complete. Quindi Wishmaster e' anche questo : una reinterpretazione originale (sia musicalmente che come testi, molto piu' belli e profondi di quelli ad esempio dei Sentenced) delle tematiche Love & Suicidal e della malinconia tipicamente finnica. E quindi via con Come Cover Me , un lento dove la voce di Tarja diventa caldissima tra note alte e note basse , o con Two For Tragedy , una canzone lentissima e deprimente, al contario Bare Grace Misery e' decisamente Heavy e piu' sostenuta, stupenda poi Deep Silent Complete, canzone lenta e struggente , fino alla commoventissima Dead Boy's Poem , il testamento spirituale di Tuomas ( "Never sigh for better world.It`s already composed, played and told.Every thought the music I write.Everything a wish for the night." ) dove una Tarja ultra-espressiva spinge l'acceleratore sulla commozione. In tutte queste canzoni l'interpretazione di Tarja e' DIVINA , sa dove metter l'accento per far scattare l'emozione. Accanto questa canzoni , ritroviamo pero' anche l'anima piu' giocosa e allegra dei restanti pezzi, se vogliamo un'anima piu' "fantasy" , ma non in senso tolkeniano (cioe' in maniera epica e guerresca) , ma con un atteggiamento piu' fiabesco e tradizionale (non per niente Wishmaster significa "Signore (o Maestro) dei Desideri") ..... ed ecco quindi Wishmaster (una canzone d'impatto, da pogo se vogliamo ) , Wanderlust e la tiratissima Crownless (dove le tastiere conducono il gioco) , fino alla suite di chiusura Fantasmic.Quindi un album veramente ottimo, che potra' aver deluso i fan ultrapoweristi per l'abbandono del suono pomposo e piu' affine al power di Oceanborn ... ma che si rivela invece raffinatissimo ed emozionantissimo, una sorpresa ad ogni nuovo ascolto !

Voto : 10

Il successo dei Nightwish e' ormai sancito : dal successo in Finlandia, dal grande seguito in Germania, Europa e America Latina, dallo sbarco commerciale negli USA, dai tour.
Ed e' proprio durante i tour che viene registrato il live dei Nightwish , pubblicato sia su DVD/VHS (disponibile anche in Italia) sia su CD (quest'ultimo non reperobile in Italia, ma solo in Finlandia). Sono in possesso del solo cd From Wishes To Eternity (si dice che quel disponibile sia disponibile solo in edizione limitata da 10000 copie ... ma non ci credo )

FROM WISHES TO ETERNITY - LIVE
Spinefarm

Cover
Tracklist
1. The Kinslayer
2. She Is my Sin
3. Deep Silent Complete
4. The Pharaoh Sails To Orion
5. Come Cover Me
6. Wanderlust
7. Instrumental (Crimson Tide / Deep Blue Sea)
8. Swanheart
9. Elvenpath
10. FantasMic part 3
11. Dead Boy's Poem
12. Sacrament Of Wilderness
13. Walking In The Air
14. Beauty And The Beast
15. Wishmaster
Questo cd e' stupendo !!! Un compendio del lavoro fatto dai Nightwish nei primi tre lavori (e tuttavia non esaustivo, poiche' le canzoni scelte non rendono giustizia alle capacita' della band, ci sarebbero voluti almeno 2 cd). Le canzoni sono eseguite benissimo , e addirittura nel caso delle canzoni di Angels Fall First il feeling tra voce e strumenti e' ancora migliore che sul cd originale . Certo, le canzoni sono riportate fedelmente senza troppe variazioni "interpretative" (del resto le linee vocali di Tarja sono molto rigorose) , da notare comunque il maggior "calore" e senso d'avvolgimento della voce (Tarja ha studiato durante gli anni .... e si sente !) e una sezione ritmica (chitarra,basso,batteria) affiatata e veloce come non mai . Ottimo il bilanciamento tra tracce veloci e tracce piu' calme ed intimiste . Da segnalare che in Beauty & The Beast la parte maschile e' interpretata da Tony Kakko (singer dei Sonata Arctica). In conclusione, un ottimo cd per iniziare a conoscere la band. Per la cronaca , il DVD contiene oltre alle suddette registrazioni (un concerto intero),2 video musicali (The Carpenter e Sleeping Sun),2 video live (The Kinslayer e Walking In The Air) , una photo-gallery, un'intervista e un video girato durante il tour. La versione VHS contiene invece solo il concerto e i video.

VOTO : S.V.

Riordiniamo le idee .... questo OTHAFA e' uscito in due versioni ... la prima ha il formato di un singolo ed e' stato pubblicato unicamente in Finlandia (dove e' rimasto nella top10 della classifica dei singoli per piu' di 50 settimane, e da dove praticamente e' stato scacciato solo in seguito all'uscita del nuovo singolo EverDream) , la seconda versione e' invece un "maxi cd" (dire LP e' troppo, poiche' e' una collazione di tracce live,una cover,una riedizione di una vecchia canzone ... e poi manca il booklet ...... in ogni caso lo pagate come un lp .... almeno in Italia) nel resto d'Europa. Parliamo della versione maxi, uscita in Italia .

OVER THE HILLS AND FAR AWAY (2001)
Spinefarm

Cover
Tracklist
1. Over The Hills And Far Away
2. Tenth Man Down
3. Away
4. Astral Romance
5. The Kinslayer (live)
6. She Is My Sin (live)
7. Sacrament Of Wilderness (live)
8. Walking In The Air (live)
9. Wishmaster (live)
10. Deep Silent Complete (live)

Le tracce con la dicitura live sono state prese dal live From Wishes To Eternity, recensito qua sopra . Sono state sostanzialmente prese le tracce piu' veloci e pompose ... una buona scelta. Le altre canzoni sono Over The Hills And Far Away , una cover di Gary Moore riproposta in maniera piuttosto personale e decisamente divertente, Away (un lentone un po' scialbo, forse uno scarto da Wishmaster), una riedizione di Astral Romance (francamente inutile) e Tenth Man Down , un ottimo pezzo, a mio parere una delle migliori canzoni del 2001, la nuova Kinslayer, un pezzo molto teatrale e drammatico, incentrato sul tema della guerra, una voce maschile profondissima e rabbiosa (e' la stessa presente su Oceanborn) si alterna a quella di Tarja (che qua segue un'impostazione lirica rigorosissima e veramente notevole) .... un capolavoro. In ogni caso il prezzo (almeno in Italia) fa di questo album un pezzo per collezionisti e Nightwish-maniaci . A voi la decisione.

VOTO : S.V.

Sciogliamo ora un'importante questione che si ripropone ogni anno , in particolare adesso che i Nightwish sono diventati molto famosi : il probabile split tra Tarja e il resto della band. In realta' questa storia e' vecchissima, addirittura fin dai tempi di Angels Fall First ..... e' vero che il sogno dichiarato di Tarja e' sempre stato quello di diventare una vera cantante lirica, ma questo non ha mai creato contrasti all'interno della band che ha sempre assecondato i "tempi" di Tarja (tour piu' corti, ampi periodi di pausa, impegni ridotti), quindi i fan possono benissimo stare tranquilli. Un abbandono c'e' comunque stato .... il bassista Sami ha lasciato la band ed e' stato prontamente sostituito da Marco Hietala, ex Sinergy e , a mio parere, ottimo bassista. E ora il presente .... il nuovo album (Giugno 2002) Century Child ..... da qualche parte dovrebbe esser stata messa la mia recensione ....

ALTRO MATERIALE , SINGOLI, BONUS TRACKS, CANZONI PERDUTE

Citero' qua qualche traccia disponibile come bonus track :

- Nightquest : Bella canzone decisamente heavy, molto veloce, ottimo il connubio tra chitarra e tastiera (qua presente con il suono di un pianoforte),e' una bonus track della versione tedesca di Oceanborn
- A Return To The Sea e Once Upon A Troubadour : vecchissime canzoni nello spirito dell'album AFF , molto folk e con un'impronta acustica .. carine
- Passion And The Opera (Single Edit) : un semplice edit di Passion And The Opera (da Oceanborn)
- Sleepwalker (Heavy Version) : presente sul singolo Deep Silent Complete (uscito poco prima di Wishmaster) , una canzone piuttosto corta, ma veramente Heavy, una chitarra in primo piano per una Tarja leggiadra e calda .... ottima !
NOTA : tutte queste canzoni sono presenti sull'EP Wishmastour 2000 (uscito in concomitanza con il tour di Wishmaster) con l'intento di mettere su un sigolo dischetto le bonus track e gli inediti + 2 video nella traccia cdrom.

- Sleepwalker : ovvero la stessa canzone qua sopra con un'impronta meno heavy e piu' elettronica .... meno chitarra e piu' tastiera e un'atmosfera soffusa ...... stupenda ! ..... si dice fu presentata come partecipante alle selezioni finlandesi per l'eurorock festival ... ma perse !!!!
- The Wayfarer : canzone nuova presente sul singolo Ever Dream uscito due settimane prima di Century Child assieme a The Phantom Of The Opera e Ever Dream .... e' l'unica che non verra' inclusa su Century Child (a meno di ristampe successive come bonus track) ..... molto happy-power-metal , molto "festa di paese" .... niente di speciale comunque.

Inoltre e' stato pubblicato un cofanetto (reperibile anche in Italia) contentente 4 cd (AFF,Oceanborn,Wishmaster,OTHAFA) ad un prezzo contenuto (sicuramente inferiore al prezzo cumulativo dei 4 cd presi singolarmente) ma con l'artwork sui cd modificato (e presumo anche con i booklet modificati).

CONCLUSIONI FINALI

Oceanborn va acquistato ad ogni costo. Punto. Anzi, ve lo dovevano spedire a casa al posto dell'euroconvertitore (almeno usavano i soldi pubblici per qualcosa di utile). Wishmaster e' ottimo, ma meno "universale" di Oceanborn .... comunque lo consiglio caldamente. Per quanto riguarda le canzoni da ascoltare per chi non conoscesse la band e volesse informarsi :

Da Angels Fall First :
Elvenpath
Beauty And The Beast
Angels Fall First
Know Why The Nightingale Sings
Lappi (Lapland)

Da Oceanborn :
Stargazers
Gethsemane
Devil & The Deep Dark Ocean
Sacrament Of Wilderness
Passion And The Opera
Swanheart
The Riddler
The Pharaoh Sails To Orion
Sleeping Sun
Da Wishmaster :
She Is My Sin
The Kinslayer
Come Cover Me
Wanderlust
Wishmaster
Bare Grace Misery
Crownless
Deep Silent Complete
Dead Boy's Poem

Da Over The Hills And Far Away :
Tenth Man Down

Bonus Tracks :
Sleepwalker (Entrambe le versioni)
Nightquest

DavS